Occorre fare una distinzione tra

  • apparecchiature elettriche: grandi e piccoli elettrodomestici, lampade etc.;
  • apparecchiature elettroniche: telefoni cellulari – palmari o smartphone – iPod, iPhone, tv digitali lcd e al plasma, computer fissi e portatili con i vari componenti, navigatori satellitari, fotocamere digitali etc.

La durata dei prodotti elettrici è senz’altro superiore a quella dei prodotti elettronici, in quanto i primi sono sì soggetti all’avanzare della tecnologia, ma rispetto ai secondi, non rispondono ai dettami estetici della moda.

Non è raro quindi tenersi un frigorifero o una lavatrice o uno scaldabagno, anche se divenuti troppo rumorosi o – peggio – grandi consumatori di energia elettrica, per diversi anni (anche se gli elettrodomestici di un tempo duravano ancora di più…) e magari sostituire un telefono cellulare dopo pochi mesi di utilizzo, pur essendo ancora perfettamente funzionante, semplicemente perchè la capacità della memory card o i megapixel della fotocamera, sono divenuti anche solo minimamente inferiori all’ultimo modello uscito soltanto ieri sul mercato!
E non è raro essere “costretti” a sostituire un computer, anche questo perfettamente funzionante, anche dopo appena un paio di anni, perché l’ultimo modello ha magari un design più accattivante, un processore già molto più potente, un hard disk con una più alta capacità di memoria…