Rimini: grazie a 42mila chiavette è al top per la raccolta differenziata dei rifiuti

Le percentuali sono in netta crescita rispetto al 2010: 57,6% contro il 31% di media nei capoluoghi italiani

Rimini, 3 agosto 2011 – Se nei primi sei mesi del 2011 la raccolta differenziata nel Comune di Rimini sale al 57,6% (rispetto al 48,1% dello stesso periodo del 2010, e ad una media nei Comuni capoluogo italiani pari al 31,7% nel 2010, secondo dati di Legambiente), lo si deve anche al progetto di conferimento elettronico del rifiuto indifferenziato per le aree residenziali. In particolare, per questo specifico progetto, Hera comunica che oltre 42.400 utenze domestiche risultano aver ricevuto la chiave elettronica assegnata gratuitamente per conferire il rifiuto residuo indifferenziato. Un numero che corrisponde a circa il 95% delle utenze totali coinvolte dal progetto nel territorio comunale.

La chiave elettronica e’ stata distribuita casa per casa da personale di Hera, insieme ad un kit di contenitori domestici funzionali ad organizzare una buona separazione dei rifiuti: questo consente di ridurre notevolmente la quantita’ di rifiuto indifferenziato prodotto e, conseguentemente, le quantita’ destinate allo smaltimento, “con un evidente vantaggio ambientale per la cura e la salvaguardia del territorio”, sottolinea una nota della multiutility. A cittadini che non erano in casa al momento del passaggio degli operatori, Hera sta inviando proprio in questi giorni una comunicazione specifica per invitare tutti al ritiro della chiave elettronica assegnata. In particolare, in questa fase, Hera sta contattando oltre 850 utenze che risultano residenti nella zona adiacente a quella turistica. Ma non solo. A chi ha la possibilita’ di ritirare la chiave negli uffici aziendali, Hera mette a disposizione per tutto agosto un nuovo servizio per ricevere direttamente a domicilio sia la chiave, sia il kit della raccolta differenziata. Grazie al servizio gratuito attivato da Hera, chi desidera ricevere la chiave elettronica potra’ prenotare la consegna a domicilio contattando gli uffici al numero di centralino 0541.908111. Hera specifica che questa attivita’ di comunicazione con i cittadini e’ stata programmata appositamente nel mese di agosto per cercare di raggiungere tutte le utenze, comprese quelle non residenti ma che nel periodo estivo soggiornano a Rimini.

Oltre al progetto di conferimento elettronico del rifiuto indifferenziato per le aree residenziali, la quota di raccolta differenziata a Rimini e’ cresciuta anche grazie all’introduzione di nuovi servizi di raccolta, come quelli a domicilio attivati nel periodo estivo per le attivita’ turistiche e le utenze domestiche della zona mare, e il potenziamento dei servizi di raccolta domiciliare per rifiuti ingombranti e scarti verdi.

da Il Resto del Carlino

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *